quanto siete belli!

quanto siete belli!

martedì 22 gennaio 2019

Una sana e corretta alimentazione

Molti sono gli articoli, libri e trattati in materia.
Ormai è risaputo che il CIBO CURA, ma non voglio entrare nel merito di un argomento che non mi compete, non essendo io nutrizionista o dietologa.
Al di là delle scelte e abitudini personali (vegetariani, vegani ecc....) credo che sia davvero un'esperienza molto bella imparare ad alimentarsi in modo corretto e consapevole e fare scelte alimentari che ci facciano del bene.

L'alimentazione è sempre stato un argomento che mi ha interessato però non ho mai voluto prendere posizioni o fare scelte drastiche.
In passato il mio rapporto col cibo era piuttosto difficile e conflittuale.
Mi sono fatta aiutare, e ho fatto un percorso personale di consapevolezza che mi ha aiutata a capire quanto faccia la differenza per me mangiare una cosa piuttosto che un'altra. Ho imparato ad ascoltarmi e a gustare il cibo e ad 'usarlo' come mezzo per dirmi quanto mi amo e quanto amo la mia famiglia..
Da circa un paio d'anni posso dire che ho raggiunto un equilibrio e che il mio rapporto col cibo ora è sano.

Mangio 5 volte al giorno e bevo 2 litri di acqua con dentro frutta varia (acqua detox).
Non so se la mia alimentazione sia perfettamente in linea con quanto dicono i nutrizionisti ma ci provo e cerco di migliorarmi ogni giorno.
A colazione prima di tutto bevo acqua e limone poi spazio da gallette con marmellata senza zucchero, the verde e frutta (anche spremute)a yogurt magro con frutta secca,miele integrale e the verde, oppure pane con formaggio spalmabile light e caffè d'orzo o latte vegetale e frutta.
A volte mi piace preparare il porridge sia dolce che salato oppure i pancake con l'album,e d'uovo e la farina di avena o riso.

dopo colazione ho già pronta la mia acqua detox e inizio a bere....
Mi piace aggiungere zenzero a limone o mela, o kiwi, arancia...ecc............
A metà mattina mangio lo spuntino: banana o mela o yogurt magro e frutta secca (dipende da quello che ho mangiato a colazione)

A pranzo mangio pasta o riso o o polenta o cous cous con verdure e spezie (curcuma, timo ecc.....) e verdura cruda.
A volte mi faccio gli gnocchi o un bel panino ......cerco di variare più possibile.

spuntino del pomeriggio come la mattina

e a cena proteine con verdure: carne bianca, pesce o legumi, minestroni ecc....
un giorno a settimana mangio ciò che voglio e mi gusto la pizza e i dolci.

Da quando ho imparato questo stile però devo dire che i dole li cerco meno e ho imparato a fare ottimi dolci senza zucchero che non uso quasi più...ho solo quello integrale e il miele.
A fine giornata ho bevuto i miei due litri di acqua detox o anche di più e mi gusto una buona tisana prima di dormire.
Mangiando in questo modo il mio corpo si è modellato e sgonfiato e anche i miei figli hanno imparato sane regole he li aiutano sicuramente a preservare la loro salute ed energia.

Ho imparato ad usare i cibi che mi aiutano a contrastare l'infiammazione dell'artrite reumatoide e sto molto bene: zenzero, curcuma, verdure verdi, pochi latticini, niente carne rossa, insaccati e zucchero. Limito moltissimo il glutine e le solanacee (patate soprattutto).

Raramente comunque mangio anche ciò che evito di solito...in feste, matrimoni, occasioni speciali ma mi limito ad assaggiare..non mi abbuffo più.

Ho creato nel tempo il mio stile personale e devo dire che sto molto bene............
Spero di esservi stata utile e vi auguro buon viaggio nel mondo della vostra personale alimentazione!!!!!


mercoledì 28 novembre 2018

Antipasti creativi

Quando ho tanti ospiti a pranzo o cena, per contenere lavoro e spesa, ma lasciare comunque tutti soddisfatti e a pancia piena cosa faccio?
Punto sugli antipasti e mi piace stupire. Perchè optare sempre per i soliti tramezzini, salatini e pizzette???

Ho già proposto tante idee: cubetti di polenta e salsiccia, foglia di radicchio spalmata di robiola, torte salate di tutti i tipi, girelle al prosciutto sia di pasta sfoglia che di pane per tramezzini, per non parlare degli spiedini più disparati: salmone avocado e pomodorino oppure grana, noce e mela.

L'ultima idea riguarda le insalate in barattolo.
Si può veramente sbizzarrirsi e, con poco, creare un antipasto gustoso e sano da abbinare a spiedini freschi di pomodoro e mozzarella e a piccoli muffin di zucchine.

Eccoli qua: si tratta di recuperare vasetti di vetro non troppo grandi e a strati metterci vari ingredienti: 
-pollo, carote a julienne, mais e fagioli
-tonno, carote, mais e fagioli bianchi
-peperonata e patate
-insalata, pomodori,carote e ceci
-radicchio, noci e arancio
-uovo sodo,carote, rucola e mozzarella

C'è chi se le prepara in vaso grande da portare al lavoro o a un picnic come pranzo...è geniale!!!!
Insomma....largo alla fantasia!!!!!







lunedì 8 ottobre 2018

Torta light

Cuocete l'impasto: 2 uova sbattute con 70 gr.di zucchero di canna integrale,250 gr. di farina senza glutine e una bustina di lievito. Lascia raffreddare poi taglia in 3 rettangoli che bagni in caffè annacquato.
Fai gli strati con yogurt greco e banane,spolvera di cacao e cocco.

sabato 6 ottobre 2018

Tiramisù fake

Ho provato a fare questo dolce che mi ha stupito da quanto è goloso!!!!!!
Ho messo in ammollo 3 cucchiai di uvetta per circa 30'.
L'ho poi scolata e frullata con i fiocchi di avena, 500gr.
Ho creato così la base del dolce. Ho sbattuto 500gr. di ricotta con 2 cucchiai di zucchero a velo e ho coperto la base di avena, ci ho messo l'uva e ho creato altri 2 strati e infine ricoperto di cacao amaro.
Si può usare qualsiasi frutta.



porridge gustoso

Ho scoperto il porridge, una pappa di avena buonissima  a colazione o merenda.
Cuocio i fiocchi di avena (cereale nutriente, sano e ricco di vitD) nel latte di riso. Appena bolle spengo e copro così si gonfia.
Uso questa base per molte ricette: con pezzetti di mela, pera, con uvetta,miele, gocce di cioccolato fondente oppure cocco, noci, mandorle...
Preparo un' ottima cheesecake con la base di avena e copro con yogurt greco magro e frutta.
Ho provato anche la versione salata con formaggio, funghi e spinaci. Squisito!!!!




martedì 20 marzo 2018

E' primavera con Giulio coniglio!!!!!! ricette e idee

Arriva la primavera e abbiamo a disposizione molte più verdure fresche per le nostre ricette. Ecco alcune idee da fare e gustare coi bambini per una festa di primavera dove creare pulcini di cartoncino e fare la caccia al tesoro con le uova di cioccolato.
Possiamo preparare una festa a tema Giulio coniglio ispirandoci ai libri e cartoni animati
https://www.youtube.com/watch?v=2NueycxuTq8 
 


Zuppa di primavera coi crostoni


1) Inizia a realizzare una perfetta zuppa di primavera con crostoni lavando, spuntando e tagliando a fette cipollotti e porri.
2) Monda le patate, le carote, le zucchine, il pomodoro e le taccole, tagliando tutto a pezzetti.
3) In una pentola di grandi dimensioni metti a soffriggere 4 cucchiai di olio, con cipolle, cipollotti, santoreggia e maggiorana, fino a quando non sono dorati.
4) Aggiungi poi le verdure e cuoci ancora per 10 minuti, poi copri con l’acqua, aggiusta di sale e cuoci ancora per 40 minuti.
5) Metti le fette di pane sul fondo del piatto: in un piattino rompi le uova e falle scivolare una in ogni piatto. Versa su tutto la zuppa di primavera bollente.
6) Aggiungi una spolverata di grana e gustala subito con i tuoi.




Risotto piselli e carote

Possiamo preparare un ottimo risotto con brodo vegetale e aggiungere piselli e carote scottati e messi a macerare un'oretta con un cucchiaino di curcuma mescolata in due cucchiai di olio evo.

 Muffin di zucchine

Frulla due zucchine con 3 uova, 3 cucchiai di farina integrale di farro o di riso, parmigiano grattiggiato, sale e prezzemolo. Riempi gli stampini dei muffin e cuoci a 200° per 20 minuti circa finchè sono dorati.



 Pomodori ripieni

I pomodori sono squisiti sia al forno che freschi.
Per farli ripieni freschi si può riempirli con tonno o formaggio o riso o ricotta oppure pangrattato frullato con olio ed erbette.
Si possono fare al forno con un ripieno di pangrattato, uovo, spezie, capperi e grana.
L'importante è tagliarli svuotarli e metterci un pizzico di sale e lasciarli a testa in giù sulla carta carta in modo che perdano acqua.
Pizza integrale con verdure

Prepariamo l'impasto della pizza con 300ml di acqua tiepida mescolata a una bustina di lievito di birra e due cucchiaini di zucchero di canna. Aggiungiamo 600gr di farina integrale olio e sale e formiamo una palla elastica. la lasciamo lievitare coperta al caldo per almeno un'ora.
Intanto prepariamo le verdure per farcire la nostra pizza che potrà avere anche la forma di un animaletto:-)
Possiamo fare anche la pizza senza glutine....ottima 

350 grammi di farina di riso
250 grammi di maizena
350 ml di acqua tiepida (in una parte sciogliete il lievito di birra con due cucchiaini di zucchero o miele<)
sale olio

sciogliete il lievito con lo zucchero in poca acqua tiepida e poi amalgamate tutti gli ingredienti e formate con le mani unte una bella palla morbida.
Lasciate lievitare coperta al caldo per almeno un'ora.
Stendete farcite e infornate a 220 gradi per circa 15/20 minuti a forno caldo.


LA TORTA DI GIULIO CONIGLIO

Coinvolgere i bambini nella preparazione di una torta richiede una certa abilità e fantasia, ma anche tanta pazienza.
Raccontare una favola, rende l'attività, e anche la torta, una cosa indimenticabile.
Un giorno, Giulio coniglio, era stufo di mangiare sempre carote, carote, carote e allora andò dalla cuoca più brava del mondo per avere una ricetta speciale.
Inoltre stava per arrivare il giorno del suo compleanno e voleva stupire i suoi amici, con qualcosa di davvero speciale.
Voleva un dolce di carote, e visto che il suo amico cavallo gli aveva regalato un sacchetto di mandorle, decise di usarle...........................
Volete provare a fare questo dolce???


Tante volte ci capita di aver a che fare con bimbi che della verdura non ne vogliono sapere.
Sono molti gli stratagemmi che possiamo usare per abituarli a mangiare frutta e verdura, prima di tutto per l'importanza che ricoprono nell'alimentazione, nella crescita, ma anche perchè 'l'impronta' di come si alimentano da piccoli (già nella pancia della mamma), rimane per tutta la vita.
E le sane abitudini, si sa, è meglio trasmetterle fin da piccoli.

Questa torta è una mia invenzione: è leggera, contiene molte carote e poca farina.
La mangiano sempre molto volentieri.
D'estate, al posto delle carote uso le zucchine. Cambia colore ma è squisita, l'importante è lasciare a sgocciolare le zucchine tritate per un po' prima di impastare la torta (che altrimenti risulterebbe troppo umida.)

250 gr di carote
200 gr di mandorle
3 uova
150 gr di zucchero
olio di arachide
sale un pizzico
150 gr di farina
1 bustina di lievito per dolci

Tritare finemente mandorle e carote. Aggiungere uova, zucchero, olio (1 bicchiere scarso), sale, farina e lievito.
Miscelare bene il tutto, mettere nella tortiera imburrata e infarinata, e cuocere per circa 20-25 minuti a 200° in forno caldo.


Ho decorato la torta con zucchero a velo e la punta di una carota, tagliata a metà per la lunghezza, per le 2 carotine centrali. Per le foglioline ho usato il picciolo dei pomodorini, ma l'estate van benissimo 2 foglioline di menta.